Centro Tricologico Medico e Chirurgico per Capelli
Home · Blog · Conoscere i Capelli : Follicolo pilifero
follicolo pilifero

Il follicolo pilifero è una cavità ricavata nel derma da cui si origina il pelo. E’ composto anatomicamente in cinque parti principali.

Componenti del follicolo pilifero

  • Ostio follicolare: la parte terminale, che sbocca sulla superficie cutanea;
  • Infundibolo: è la parte tra parete del follicolo e pelo, dove è presente uno spazio libero, normalmente riempito di aria, sebo e detriti cellulari;
  • Colletto: si trova nel livello che precede l’infundibolo, nel cui punto inferiore sbocca la ghiandola sebacea e termina la guaina epiteliale interna;
  • Istmo: si trova nella zona intermedia del follicolo, tra il colletto e l’attacco inferiore del muscolo erettore del pelo;
  • Papilla: è la parte profonda, posizionata alla base del follicolo, dove c’è un’incavatura rivolta verso l’alto, delimitata dalle cellule della matrice e costituita da una struttura di vasi sanguigni, linfatici. e innervazione, qui si trova la papilla con la funzione di provvedere al nutrimento ed al controllo endocrino delle cellule della matrice del pelo.

Struttura del follicolo pilifero

A livello strutturale partendo dall’esterno verso l’interno, nel follicolo si riconoscono:

  • GUAINA CONNETTIVALE: è la parte più esterna del follicolo, ricca di terminazioni nervose, formata da strati longitudinali di fibre di collagene, con numerose cellule, i fibroblasti;
  • MEMBRANA VITREA: rappresenta la diretta continuazione della membrana basale cutanea (rispetto alla quale ha perso la caratteristica forma ondulata);
  • GUAINA EPITELIALE ESTERNA: è la continuazione degli strati più profondi dell’epidermide, in linea con la membrana vitrea. La guaina epiteliale esterna sulla parete all’altezza del derma, è composta da una specie di fessura attraverso cui passa il dotto escretore della ghiandola sebacea. Attraverso questo canale passa il sebo fino a raggiungere la superficie della cute. Più in basso questa guaina si ispessisce e si forma una zona protuberante, sulla quale si trova il punto inferiore di ancoraggio del muscolo erettore del pelo;
  • GUAINA EPITELIALE INTERNA: è formata da tre strati di cellule dalle quali hanno origine le cellule della matrice, le cui funzioni sono:
    • formare un involucro ben saldo rispetto al pelo inserito, in modo da modellarlo ed orientarlo correttamente;
    • permettere la corretta formazione della sua cuticola

I follicoli piliferi, sono presenti sul cuoio capelluto sin dalla nascita, momento in cui il bambino avrà già tutto il corredo follicolare geneticamente preordinato e nessun nuovo follicolo potrà formarsi nel corso della vita.

Generalmente si commette un errore, si associa un capello ad un follicolo, mentre è corretto parlare di unità follicolari, costituite da raggruppamenti di più capelli.

Sul cuoio capelluto ci sono sia follicoli con un solo capello, che follicoli composti da più capelli e quindi da più bulbi piliferi.

Se per svariate ragioni nei follicoli piliferi si presenta una infiammazione, più o meno superficiale, siamo di fronte ad un problema di Follicolite. Per capire le varie titpologie di Follicolite, le cause ed i sintomi è necessaria una visita tricologica specialistica GRATUITA presso gli ambulatori TRICOMEDIT.

Follicolo pilifero
3.5 (70%) 2 voti

Tricomedit
Ancona-Perugia-Pescara P.I. 01847610688
Alessandria-Torino P.I. 07875680014

VISITA GRATUITA