Centro Tricologico Medico e Chirurgico per Capelli
Home · Blog · Costume e Società : Moda dei capelli: un viaggio nel tempo
CAPELLI UN VIAGGIO NEL TEMPO

Dai primi del novecento ad oggi, possiamo notare quanto siano stati sorprendenti i vari cambi di moda dei capelli. Siamo passati dall’eleganza classica vittoriana, ai lunghi capelli hippie negli anni ’60, al punk, rasta, skinheads, ecc. Le diverse acconciature sono l’espressione di orientamenti socio-culturali, ma anche lo specchio dell’evoluzione sia industriale che tecnologica.

Se prima il mondo aristocratico dettava legge sugli stili, nel ventesimo secolo è il cinema a trainare il mondo della moda, i comportamenti e naturalmente le acconciature dei capelli

Mentre a inizio novecento, lo stile dei capelli delle donne era simile a quello di fine ottocento (ondulato), dopo la prima guerra mondiale, i capelli corti con tutte le varianti, divennero una vera e propria innovazione. Per l’uomo, oltre al capello corto, i baffi erano ancora usati. Più tardi andranno di moda anche i capelli corti fissati con unguenti.

Una serie di cambiamenti sociologici, esperienze vissute all’indomani della bomba atomica, procurano una sensazione di vulnerabilità e volubilità della vita stessa e determinano una voglia di esprimere nella moda e nei costumi, il dissenso sociale. Da qui la moda dei “beatniks” (capelloni).

Tra la fine degli anni 50 e 60 cominciano a dettare moda gli attori come James Dean, Marilyn Monroe, Gina Lollobrigida, ma anche i  cantanti come i Beatles, Elvis Presley.

Al termine degli anni ’60 migliaia di giovani in tutto il mondo protestano contro i valori, la moralità e l’etica ereditata dalle generazioni precedenti. Le acconciature e gli abiti diventano più liberali e audaci. Compaiono gli hippies: liberali, pacifisti, contrari alla guerra del Vietnam e le armi nucleari. I loro vestiti e le acconciature divennero così popolari che alla fine sono stati indossati anche da tutti coloro che non condividono i loro principi.

capelli-hippie-manBrigitte Bardot appare nei film francesi, catturando l’attenzione dei telespettatori di sesso maschile con i capelli lunghi e sensuali.

Negli anni 70, c’è la totale libertà di utilizzare i capelli lunghi, o come meglio si addice alla personalità di ciascuno. Gli uomini portano i capelli lunghi, con basette e barba e le donne capelli molto lunghi o con permanente .

Tutte le acconciature erano di moda  durante gli anni 80,  compreso lo “yuppie” (Young Urban Professional “) dei giovani imprenditori, con uno stile più raffinato e prudente.

Lo stile unisex viene rappresentato negli anni 90 con la tendenza diffusa ad aprire saloni di bellezza per entrambi i sessi. Una delle pettinature più popolari a quel tempo era il taglio di capelli grunge, essendo il suo massimo esponente Kurt Cobain, il leader del gruppo musicale Nirvana. Jennifer Aniston nella serie televisiva “Friends” con il suo personaggio (Rachel) spopola con la sua pettinatura. Gli uomini iniziato a tagliare i capelli corti ai lati della testa e sopra a “spazzola, fissati con il gel, e barbette incolte. E’ sicuramente il periodo in cui va più di moda colorare i capelli.

Oggi gli stili sono tra i più diversi e variegati.  Le pubblicità di prodotti per i capelli tendono ad enfatizzare l’individualità e le scelte personali. Tutto è permesso e non si afferma una tendenza specifica rispetto ad un’altra. Ma una cosa è certa: torna l’attenzione alla cura dei capelli  come momento dell’espressione dell’individuo e del proprio stile, al pari della cura del corpo e del proprio stato psicofisico, in particolare tra gli uomini.
Al pari del corpo i capelli vanno curati con attenzione e, nel caso sia necessario, davanti a problematiche che ne compromettano la salute è opportuno rivolgersi ad uno specialista, senza soluzioni improvvisate che, se non peggiorano la situazione, fanno sicuramente perdere tempo prezioso.

Tricomedit mette a disposizione di uomini e donne una visita gratuita con un esperto tricologo in ambulatori medici specialistici, durante la quale effettuare un’analisi approfondita e valutare l’intervento specifico per ogni specifica problematica, perchè i capelli, come le persone, non sono tutti uguali!

Moda dei capelli: un viaggio nel tempo
Vota questo articolo

Tricomedit
Ancona-Perugia-Pescara P.I. 01847610688
Alessandria-Torino P.I. 07875680014

VISITA GRATUITA