Centro Tricologico Medico e Chirurgico per Capelli
Home · Blog · Cuoio capelluto : Follicolite
follicolite

La follicolite è un’infezione acuta che riguarda i follicoli piliferi, e dunque gli strati superficiali della cute, ovvero le strutture della pelle dalle quali nascono i capelli e, più in generale tutti peli del corpo umano, solitamente provocata da batteri, funghi e virus. Nonostante venga spesso associata al cuoio capelluto, in realtà la follicolite può colpire quasi ovunque visto che le zone totalmente glabre della superficie corporea sono limitate al palmo delle mani, alla pianta dei piedi e a poche altre aree spesso coincidenti con le mucose; tutto il resto del corpo umano è invece caratterizzato dalla presenza di peli o capelli e quindi dalla presenza di follicoli che possono essere oggetto dell’infezione.

Si manifesta sotto forma di piccole lesioni somiglianti a pustole all’altezza dell’infindibulo dei follicoli, nella maggior parte dei casi è superficiale, può causare prurito o, più raramente dolore. La follicolite superficiale spesso scompare da sola nel giro di pochi giorni, invece per la follicolite profonda o ricorrente può essere necessaria una terapia.

Parlando di follicolite, spesso si tende a distinguere tra i casi in cui l’infezione è solo superficiale e quelli in cui essa risulta essere più profonda, infatti nonostante i sintomi siano sostanzialmente gli stessi, nel caso di infezione profonda questi tendono ad essere più accentuati e, a differenza di quanto accade nella follicolite superficiale, difficilmente spariscono senza il ricorso a terapie mirate.

Generalmente, tra i sintomi tipici della follicolite troviamo:

  • arrossamenti e ispessimenti della pelle alla base del fusto del capello
  • comparsa di piccole pustole piene di pus
  • sensazione di prurito, o più raramente di dolore

Cause della follicolite

Le cause più ricorrenti che riguardano le lesioni dei follicoli possono essere:

  • Eccessiva sudorazione
  • Malattie infiammatorie della pelle, come la dermatite e l’acne
  • Eccesso di sebo

Follicolite Sintomi

Le lesioni follicolari sono causate dal danneggiamento chimico e meccanico della superficie cutanea, con alterazione dell’equilibrio idrolipidico della pelle.

  • La follicolite superficiale che colpisce la parte più superficiale del follicolo pilifero, può causare:
    • Comparsa di gruppi di brufoli arrossati intorno ai follicoli piliferi
    • Pelle arrossata e infiammata.
    • Prurito o dolore.
  • La follicolite profonda, che ha origine negli strati più profondi della pelle e circonda il follicolo pilifero, può provocare:
    • Comparsa di una pustola o di un rigonfiamento più grande
    • Comparsa di cicatrici quando l’infezione guarisce

Follicolite decalvante

Sintomi più gravi possono presentarsi nel caso della follicolite decalvante. Questo tipo di infezione viene infatti solitamente fatto rientrare nel quadro dell’alopecia cicatriziale ed è caratterizzato da un’infiammazione dei follicoli, che si manifesta con escoriazioni e pustole. Nei casi più gravi, la follicolite decalvante può danneggiare irrimediabilmente i follicoli, portando quindi alla calvizie.

La follicolite decalvante è una follicolite del cuoio capelluto, che in genere colpisce gli uomini più che le donne. Solitamente viene fatta rientrare nel quadro dell’alopecia cicatriziale ed è caratterizzata da un’infiammazione dei follicoli, che si manifesta con escoriazioni e pustole. In una fase evolutiva porta i follicoli in uno stadio terminale, provocando una cicatrizzazione, causa della calvizie.

Lo Staphilococcus Aureus è l’agente batterico che più frequentemente approfitta della vulnerabilità a cui si espone il cuoio capelluto a causa di trattamenti aggressivi, ma l’agente patogeno non è ancora definito correttamente.

Sarà opportuno detergere con cura la cute, facendo ricorso a prodotti delicati, in modo tale da riportare la pelle al suo naturale equilibrio idrolipidico.

Cause della follicolite

La follicolite è un’infezione di natura batterica, nella maggior parte dei casi dovuta all’invasione del follicolo da parte dello stafilococco aureo, mentre le follicoliti causate da batteri gram-negativi, per quanto possibili, tendono ad essere molto più rare. In ogni caso, a prescindere dal batterio responsabile dell’infezione, esistono alcuni fattori che possono favorire l’insorgere della follicolite, tra quelli più frequenti ricordiamo:

  • eccessiva sudorazione
  • attriti della pelle eccessivi o prolungati, spesso dovuti a rasature, depilazioni o ad abiti troppo stretti, specie se sintetici
  • malattie infiammatorie della pelle, come la dermatite o l’acne
  • uso prolungato di alcuni farmaci, come ad esempio gli antibiotici

Possibili rimedi

Come detto, la follicolite può presentarsi sia nella forma profonda che in quella superficiale e se nel primo caso è d’obbligo rivolgersi al medico che individuerà caso per caso la terapia più idonea, nel secondo è invece possibile che l’infezione regredisca con la messa in pratica di alcune semplici norme di comportamento, in particolare:

  • per quanto possibile, evitare tutti i tipi di stress meccanico della pelle, dalle rasature/depilazioni, all’uso di abiti eccessivamente attillati
  • lavare regolarmente la zona infetta con un sapone antibatterico e poi asciugarla con un asciugamano sempre pulito
  • non riutilizzare mai gli indumenti che sono stati a contatto con l’area infiammata, senza averli prima lavati accuratamente

Quando rivolgersi al medico

Se nell’arco di pochi giorni non si notano miglioramenti significativi o se, per quanto lievi, i sintomi tendono a ripresentarsi con frequenza, è sempre consigliabile rivolgersi al proprio medico, che eventualmente valuterà l’opportunità di intraprendere una terapia farmacologica.

 

Follicolite
4.2 (83.75%) 16 voti

CategoryCuoio capelluto

Tricomedit
Ancona-Perugia-Pescara P.I. 01847610688
Alessandria-Torino P.I. 07875680014