Microaspirazione monobulbare con tecnica FUE

Autotrapianto FUE senza cicatrice

Una delle tecniche di infoltimento utilizzate da Tricomedit è denominata Autotrapianto FUE (Fullicular Unit Extraction).

Essa consiste nell’autotrapianto di capelli con prelievo diretto delle unità follicolari dall’area donatrice della nuca, senza cicatrice lineare visibile.

L’intervento si divide in due fasi: la fase di “espianto” in cui viene creata una finestra a livello della zona donatrice in cui i capelli vengono rasati mentre i capelli della zona di impianto possono rimanere della lunghezza originale.

Le unità follicolari vengono prelevate singolarmente senza che sia necessario effettuare incisioni. Prima del loro inserimento, vengono contate, divise per tipologia e revisionate dall’equipe che farà una verifica della loro qualità e integrità. Tali operazioni verranno eseguite con grande precisione e con l’ausilio di microscopi di ingrandimento.

Una volta terminata la fase di prelievo, ha inizio la fase di realizzazione delle micro-incisioni nell’area ricevente. La creazione di questi piccoli fori renderà possibile il successivo posizionamento delle unità follicolari estratte. Una corretta dimensione, profondità e inclinazione delle micro-incisioni renderà più agevole la fase di inserimento, rispetterà la vitalità dei tessuti e dei capelli circostanti e permetterà inoltre una corretta ricrescita dei capelli trapiantati conferendogli un aspetto naturale.

Nella seconda fase, detta di “impianto”, la zona viene dapprima anestetizzata e le unità follicolari vengono alloggiate nella cute seguendo il naturale orientamento dei capelli circostanti. L’autotrapianto dei capelli con tecnica FUE si serve di uno strumento di microchirurgia con punta cava che ruota ad alta velocità con un diametro di appena un millimetro. L’intervento viene eseguito in anestesia locale, è indolore, ha una durata di circa 3 ore e non prevede l’asportazione chirurgica di tessuto lineare, pertanto non lascia cicatrici visibili.

I segni dell’immediato post operatorio come rossore, crosticine nell’area ricevente ed eventuale lieve gonfiore si risolvono in pochi giorni permettendo di riprendere le normali abitudini dopo meno di una settimana grazie alla totale assenza di punti di sutura. Già il giorno successivo l’intervento, è possibile lavare i capelli facendo attenzione a non sollecitare la zona trattata. Dopo il terzo mese i capelli trapiantati cominciano a crescere normalmente e in modo graduale e, nell’arco di 10/12 mesi si arriva al risultato estetico definitivo.

Concludendo queste tecniche chirurgiche innovative ci permettono di proporre liberamente e senza limiti, a tutti i pazienti per scelta o per necessità un’alternativa veloce e sicura mantenendo standard qualitativi eccellenti e garantendo sempre risultati naturali.

Richiedi Informazioni:

Nome*

Email*

Cellulare*

Città*

Sede più vicina*

Servizio*


Altri dettagli della richiesta: