Centro Tricologico Medico e Chirurgico per Capelli
Home · Blog · Alopecia : Le cause che provocano il diradamento dei capelli

Il diradamento dei capelli, spesso limitato ad aree circoscritte e più raramente diffuso a tutto il cuoio capelluto è, in molti casi, uno dei primi campanelli di allarme che spinge la persona ad approfondire, tramite visita tricologica insieme allo specialista, le cause del problema.

In queste situazioni è importante sottoporsi quanto prima ad un accurato controllo perché la tempestività è sicuramente un’arma vincente.

Individuare la causa che ha innescato il diradamento è tutt’altro che semplice per questo è opportuno scegliere un centro specializzato che sia supportato da personale competente.

Affinché la terapia porti risultati ottimali va seguito un percorso di cura personalizzato.

Le cause del diradamento dei capelli

Le cause di un diradamento possono essere molteplici e non necessariamente dovute ad una vera e propria malattia. Accanto, infatti, a vere e proprie patologie, come alcune tipologie di alopecia, la causa di un diradamento può essere anche ricercata in fattori di tipo:

  • Stagionale: in molti casi è stato osservato un significativo aumento dei capelli caduti, in coincidenza con i mesi primaverili e autunnali
  • Alimentare: diete drastiche o comunque regimi alimentari non equilibrati influiscono negativamente su tutto l’organismo e i capelli non fanno eccezione. Ristabilire il corretto apporto di sostanze nutrienti, anche attraverso specifici integratori, può aiutare a risolvere leggeri diradamenti, solitamente di natura transitoria
  • Psicologico: nei soggetti predisposti, può accadere che forti stati ansiogeni, depressivi o comunque di stress psicologico, possano dare luogo a particolari forme di alopecia areata. In questo caso, l’area diradata tende a diventare completamente glabra ma, è bene ricordarlo, si tratta spesso di una condizione transitoria, che dopo la regressione non lascia nessuna traccia di sé.

Può infine accadere, che il diradamento sia il primo sintomo di alopecia, in questo caso accade spesso che la minore densità dei capelli non sia dovuta tanto ad una variazione della “quantità” dei capelli, quanto ad anomalie legate a dimensioni e pigmentazione del fusto del capello. Si tratta del cosiddetto processo di miniaturizzazione, che porta il capello ad essere sempre più depigmentato, corto e sottile, tanto da renderlo praticamente invisibile.

Il trattamento

A seconda della specifica causa che ha innescato il diradamento, si procederà con il relativo trattamento.

A volte i diradamenti di natura transitoria possono essere risolti con semplici norme di comportamento, spesso coadiuvate dall’uso di prodotti specifici, mentre i diradamenti di natura patologica vanno necessariamente trattati con terapie farmacologiche, attentamente calibrate sulla specifica natura del disturbo manifestato dal paziente.

In questo secondo caso, la figura professionale alla quale affidarsi è quella del tricologo che è l’ esperto nella risoluzione dei problemi di natura tricologica.

 

Le cause che provocano il diradamento dei capelli
Vota questo articolo

Tricomedit
Ancona-Perugia-Pescara P.I. 01847610688
Alessandria-Torino P.I. 07875680014